Cosa c’è da sapere sul mal di testa sul lato sinistro?

L’esperienza di un mal di testa che colpisce il lato sinistro della testa può essere allarmante se la causa è sconosciuta. Comprendere i tipi di mal di testa che causano dolore sul lato sinistro spiega il dolore e aiuta le persone a ottenere il giusto trattamento.

Circa il 50% degli adulti in tutto il mondo è affetto da mal di testa. La maggior parte di essi sono noti come mal di testa primari, in quanto non vi è una lesione o una condizione sottostante. Solo una piccola parte delle cefalee sarà causata da qualcosa di più grave.

È importante conoscere la differenza tra i sintomi di una cefalea primaria e una condizione più grave. Questo articolo esplora i sintomi, le cause e i trattamenti per tutti i tipi di cefalea sul lato sinistro della testa.

In breve sul mal di testa sul lato sinistro

  • Alcune cefalee primarie possono causare dolore solo sul lato sinistro.
  • La maggior parte delle cause comuni non sono gravi e sono semplici da trattare.
  • Comprendere le cause e i sintomi delle cefalee primarie che possono causare dolore sul lato sinistro può aiutare a differenziarle da condizioni più gravi.

Tipologie

Alcuni mal di testa sul lato sinistro possono essere causati da patologie sottostanti più gravi.

Tipi di cefalea primaria

I mal di testa primari che possono causare dolore sul lato sinistro includono:

  • emicrania
  • cefalea tensiva
  • cefalea a grappolo

Condizioni sottostanti

Le condizioni sottostanti che possono causare un mal di testa sul lato sinistro includono:

  • lesioni
  • malattia infiammatoria
  • problemi ai vasi sanguigni
  • abuso di farmaci
  • sinusite

Cause e sintomi

Le cause e i sintomi di ogni tipo rilevante di cefalea primaria sono analizzati qui di seguito.

Emicrania

Un mal di testa sul lato sinistro potrebbe essere causato da un’emicrania, un forte mal di testa, che può essere pulsante e di solito è su un lato della testa. Il dolore può iniziare intorno all’occhio o alla tempia e poi diffondersi a tutta la testa.

Un’emicrania è accompagnata da uno o più dei seguenti sintomi:

  • cambiamenti nella vista
  • nausea e vomito
  • vertigini
  • estrema sensibilità al suono, alla luce, al tatto o all’olfatto
  • intorpidimento o formicolio al viso o alle estremità

Un’emicrania dura in genere 4-72 ore. Una persona che soffre di emicrania può sentire il bisogno di sdraiarsi.

La causa alla base dell’emicrania non è del tutto chiara. Tuttavia, si pensa che sia correlata alle funzioni cerebrali e ai nervi o ai vasi sanguigni intorno al cervello che diventano più sensibili.

L’emicrania può essere scatenata da:

  • stress
  • alcuni alimenti, come alcol, formaggio o cioccolato
  • dormire troppo o troppo poco
  • luci brillanti o luci che sfarfallano
  • rumore forte e sostenuto
  • odori forti, come il profumo

Cefalea tensiva

Le cefalee tensive rappresentano fino al 42% delle cefalee in tutto il mondo. Possono manifestarsi da un lato e quindi possono essere la causa di un mal di testa sul lato sinistro. Tuttavia, hanno meno probabilità di essere unilaterali rispetto alle emicranie.

Le cefalee tensive sono di solito meno gravi delle emicranie, ma possono comunque causare molto dolore.

I sintomi includono:

  • dolore intenso e pressante che può iniziare dietro gli occhi e diffondersi sulla fronte o sulla parte posteriore della testa
  • sentirsi la testa come in una morsa
  • muscoli del collo e delle spalle contratti
  • dolore che spesso peggiora a fine giornata

Si pensa che le cefalee tensive siano causate dalla tensione muscolare. Tendono ad essere innescate da:

  • stress
  • tensione nel collo o nelle spalle
  • cattiva postura
  • precedente lesione al collo

Cefalea a grappolo

La causa di una cefalea sul lato sinistro potrebbe essere una cefalea a grappolo. Le cefalee a grappolo sono estremamente dolorose e sono caratterizzate dal dolore su un lato della testa. 

I sintomi includono:

  • dolore dietro un occhio, una tempia o un lato della fronte
  • dolore che diventa più intenso dopo 5-10 minuti
  • dolore forte che dura tra i 30 e i 60 minuti
  • dolore meno intenso che può continuare per un massimo di 3 ore

Altri sintomi correlati possono includere:

  • naso chiuso o che cola
  • una palpebra cadente
  • un occhio arrossato e lacrimante
  • viso arrossato o sudato

La causa esatta della cefalea a grappolo è sconosciuta, ma si ritiene che sia legata a una parte del cervello chiamata ipotalamo.

Le cefalee a grappolo si manifestano tipicamente più o meno nello stesso momento ogni giorno, con attacchi che possono durare da 4 a 12 settimane. Spesso si verificano in primavera o in autunno, motivo per cui alcune persone le confondono con le cefalee da allergia.

Condizioni sottostanti

A volte una cefalea sul lato sinistro non è una cefalea primaria, ma è dovuta ad una condizione sottostante. Alcune sono più gravi di altre.

Tra le cause sottostanti più gravi vi sono:

  • lesioni
  • malattie infiammatorie
  • problemi ai vasi sanguigni

Le patologie sottostanti meno gravi che possono causare un mal di testa sul lato sinistro includono eccessiva dipendenza da antidolorifici e sinusite.

Quando andare dal medico

Se una persona presenta sintomi che si riferiscono alle patologie sottostanti più gravi sopra elencate, deve consultare immediatamente un medico.

Questi sintomi includono visione offuscata, febbre e sudorazione.

È anche importante parlare con un medico se:

  • il mal di testa si sviluppa per la prima volta dopo i 50 anni d’età
  • si sperimenta un cambiamento significativo nel tipo di mal di testa
  • i mal di testa peggiorano costantemente
  • si verifica un mal di testa particolarmente intenso
  • ci sono cambiamenti nella funzione mentale o nella personalità di una persona
  • si ha mal di testa dopo un colpo alla testa
  • i mal di testa rendono la vita quotidiana ingestibile

Trattamento e prevenzione

La maggior parte dei mal di testa può essere trattata con farmaci antidolorifici. I farmaci più popolari disponibili da banco includono l’ibuprofene.

Un medico può prescrivere antidolorifici più forti o rilassanti muscolari quando l’emicrania o il dolore da cefalea tensiva sono più gravi. Le cefalee a grappolo possono essere trattate con un ciclo di trattamento inalatorio con ossigeno puro.

I seguenti cambiamenti di stile di vita possono aiutare a gestire il mal di testa primario:

  • Tecniche di rilassamento: yoga o altre tecniche di rilassamento possono aiutare a rilassare il corpo e la mente. Questo rilassamento può ridurre la tensione muscolare, rendendo meno probabili mal di testa tensivi ed emicranie innescate dallo stress.
  • Evitare gli stimoli alimentari: i fattori scatenanti dell’emicrania, come caffeina, alcol e  formaggio, dovrebbe essere evitati.

Se il mal di testa è causato da una condizione sottostante, il medico può consigliare il miglior trattamento per questa condizione.

Prospettive

La maggior parte dei mal di testa può essere gestita con antidolorifici e cambiamenti dello stile di vita.

Tuttavia, alcune persone soffrono di mal di testa primari ricorrenti che influenzano la vita quotidiana. Se ciò accade, è importante che collaborino con il proprio medico per trovare un percorso terapeutico che aiuti a gestire il dolore.

Se il mal di testa è causato da una patologia sottostante, parlare con un medico il più presto possibile può aiutare una persona ad ottenere il giusto trattamento precocemente. Questo di solito porta a un miglioramento delle prospettive.

Cosa c’è da sapere sul mal di testa sul lato sinistro?

L’esperienza di un mal di testa che colpisce il lato sinistro della testa può essere allarmante se la causa è sconosciuta. Comprendere i tipi di mal di testa che causano dolore sul lato sinistro spiega il dolore e aiuta le persone a ottenere il giusto trattamento.

Circa il 50% degli adulti in tutto il mondo è affetto da mal di testa. La maggior parte di essi sono noti come mal di testa primari, in quanto non vi è una lesione o una condizione sottostante. Solo una piccola parte delle cefalee sarà causata da qualcosa di più grave.

È importante conoscere la differenza tra i sintomi di una cefalea primaria e una condizione più grave. Questo articolo esplora i sintomi, le cause e i trattamenti per tutti i tipi di cefalea sul lato sinistro della testa.

Alcuni fatti sul mal di testa sul lato sinistro:

Alcune cefalee primarie possono causare dolore solo sul lato sinistro.

La maggior parte delle cause comuni non sono gravi e sono semplici da trattare.

Comprendere le cause e i sintomi delle cefalee primarie che possono causare dolore sul lato sinistro può aiutare a differenziarle da condizioni più gravi.

Tipi

Alcuni mal di testa sul lato sinistro, tuttavia, possono essere causati da patologie di fondo più gravi.

Tipi di cefalea primaria

I mal di testa primari che possono causare dolore sul lato sinistro includono:

emicrania

mal di testa da tensione

cefalee a grappolo

Condizioni di base

Le condizioni sottostanti che possono causare un mal di testa sul lato sinistro includono:

lesioni

malattia infiammatoria

vaso sanguigno correlato

abuso di farmaci

sinusite

Cause e sintomi

Le cause e i sintomi di ogni tipo rilevante di cefalea primaria sono analizzati qui di seguito.

Emicrania

Un mal di testa sul lato sinistro potrebbe essere causato da un’emicrania. L’emicrania colpisce il 12% delle persone negli Stati Uniti ed è più comune nelle donne che negli uomini.

L’emicrania è caratterizzata da un forte mal di testa, che può pulsare e di solito è su un lato della testa. Il dolore può iniziare intorno all’occhio o alla tempia e poi diffondersi sulla testa.

Un’emicrania è accompagnata da uno o più dei seguenti sintomi:

cambiamenti nella vista

nausea e vomito

vertigini

estrema sensibilità al suono, alla luce, al tatto o all’olfatto

intorpidimento o formicolio al viso o alle estremità

Un’emicrania dura in genere 4-72 ore. Una persona che soffre di emicrania può sentire il bisogno di sdraiarsi.

La causa di fondo di un’emicrania non è completamente compresa. Tuttavia, si pensa che si riferisca alle funzioni cerebrali e ai nervi o ai vasi sanguigni intorno al cervello che diventano più sensibili.

L’emicrania può essere scatenata da:

stress

alcuni alimenti, come l’alcol, il formaggio o il cioccolato

dormire troppo o troppo poco

luci brillanti o luci che sfarfallano

rumore forte e sostenuto

odori forti, come il profumo

Mal di testa da tensione

Le cefalee da tensione rappresentano fino al 42% delle cefalee in tutto il mondo.

Possono manifestarsi da un lato e quindi possono essere la causa di un mal di testa sul lato sinistro. Tuttavia, le cefalee da tensione hanno meno probabilità di essere unilaterali rispetto alle emicranie.

Le cefalee da tensione sono di solito meno gravi delle emicranie, ma possono comunque causare molto dolore.

I sintomi includono:

dolore stretto e pressante che può iniziare dietro gli occhi e diffondersi sulla fronte o sul retro della testa

una sensazione come se la testa fosse in una morsa

muscoli stretti del collo e delle spalle

il dolore spesso peggiora a fine giornata

Si pensa che i mal di testa da tensione siano causati dalla tensione muscolare. Essi tendono ad essere innescati da:

stress

tensione nel collo o nelle spalle

cattiva postura

una precedente lesione al collo

Mal di testa a grappolo

La causa di una cefalea sul lato sinistro potrebbe essere una cefalea a grappolo. Circa mezzo milione di americani soffrono di cefalea a grappolo almeno una volta nella vita.

Le cefalee a grappolo sono estremamente dolorose e sono caratterizzate dal dolore su un lato della testa. I sintomi includono:

dolore dietro un occhio, una tempia o un lato della fronte

il dolore diventa più intenso dopo 5-10 minuti

il dolore forte dura tra i 30 e i 60 minuti

il dolore meno intenso può continuare per un massimo di 3 ore

Altri sintomi correlati possono includere:

un naso bloccato o che cola

una palpebra pendente

occhio arrossato e lacrimante

viso arrossato o sudato

La causa esatta della cefalea a grappolo è sconosciuta, ma si ritiene che sia legata a una parte del cervello chiamata ipotalamo.

Le cefalee a grappolo si manifestano tipicamente in un momento simile ogni giorno, con attacchi che possono durare da 4 a 12 settimane. Spesso si verificano in primavera o in autunno, motivo per cui alcune persone le confondono con le cefalee da allergia.

Fattori scatenanti

A volte una cefalea sul lato sinistro non è una cefalea primaria, ma è dovuta ad una condizione di fondo. Alcune sono più gravi di altre.

Tra le cause di fondo più gravi vi sono:

lesioni

malattie infiammatorie

problemi ai vasi sanguigni

Le patologie di fondo meno gravi che possono causare un mal di testa sul lato sinistro includono l’eccessiva dipendenza da antidolorifici e sinusite.

Quando andare dal medico

Se una persona presenta sintomi che si riferiscono alle patologie di fondo più gravi sopra elencate, deve consultare immediatamente un medico.

Questi sintomi includono visione offuscata, febbre e sudorazione.

È anche importante parlare con un medico se:

il mal di testa si sviluppa per la prima volta oltre i 50 anni d’età

si sperimenta un cambiamento significativo nel modello di mal di testa

i mal di testa peggiorano costantemente

si verifica un forte mal di testa

ci sono cambiamenti nella funzione mentale o nella personalità di una persona

mal di testa dopo un colpo alla testa

i mal di testa rendono la vita quotidiana ingestibile

Trattamento e prevenzione

La maggior parte dei mal di testa può essere trattata con farmaci antidolorifici. I farmaci più popolari disponibili da banco o online includono ibuprofene e aspirina.

Un medico può prescrivere antidolorifici più forti o rilassanti muscolari quando l’emicrania o la tensione del mal di testa è grave. Le cefalee a grappolo possono essere trattate con un ciclo di trattamento inalatorio con ossigeno puro.

I seguenti cambiamenti di stile di vita possono aiutare a gestire il mal di testa primario:

Tecniche di rilassamento: Lo yoga o altre tecniche di rilassamento possono aiutare a rilassare il corpo e la mente. Questo rilassamento può ridurre la tensione muscolare, rendendo meno probabili mal di testa da tensione ed emicranie innescate dallo stress.

Evitare gli stimoli alimentari: i fattori scatenanti dell’emicrania come la caffeina, l’alcol e il formaggio, dovrebbe essere evitata.

Se il mal di testa è causato da una condizione di fondo, il medico può consigliare il miglior trattamento per questa condizione.

Prospettive

La maggior parte dei mal di testa può essere gestita con antidolorifici e cambiamenti dello stile di vita.

Tuttavia, alcune persone soffrono di mal di testa primari ricorrenti che influenzano la vita quotidiana. Se ciò accade, è importante che collaborino con il proprio medico per trovare un percorso terapeutico che aiuti a gestire il dolore.

Se il mal di testa è causato da una patologia di fondo, parlare con un medico il più presto possibile può aiutare una persona ad ottenere il giusto trattamento precocemente. Questo di solito porta a un miglioramento delle prospettive.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

X
Add to cart